Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_PageDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1244

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_CategoryDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1442

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class wpdb in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/wp-db.php on line 306

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Object_Cache in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/cache.php on line 431

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Dependencies in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/class.wp-dependencies.php on line 31

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Http in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/http.php on line 61
Hippo blog » 2014 » May

Archivio di May 2014

Ghittarìro.

Friday 30 May 2014

Allora, io da settembre (quindi sono… ’spe… 9… no 10… sì 10 mesi) sto a imparà a suonare la chitarra.

Che se non lo sai te lo dico io, imparare a suonare uno strumento quando c’hai tipo quindic’anni è un casino, ma quando ne hai tre volte tanti è come scalare il cervino con la graziella senza sella bendati con le mano legate dietro. Però più difficile.

Detto questo, quando cominci tutti ti dicono guarda abbèllo è inutile che spendi soldi, ti prendi per due trecento euri uno starter kit chitarra elettrica e amplificatore sgamuffi, tanto è uguale, e per un anno o due vai sereno con quelli, poi, magara, se e quando mai avrai continuato e forse anche un po’ imparato, potrai spendere due solini soldini e farti una chitarra e un ampli.

E io, che ascolto sempre quelli che hanno più esperienza e sapùzia di me,  a settembre, prima della prima lezione, mi sono comprato una fender stratocaster e un amplificatore marshall.

Giusto per stare schìscio.

Sono passati dieci mesi, come detto, e ancora non ho mollato.

E’ il mio compleanno.

E io sto a sbavà per un’altra chitarra.

Che la cosa è che se anche suonassi una cassetta dei pomodori con attaccate le corde dello stenditoio, sarebbe lo stesso, per come suono io.

No, non è falsa modestia o understatement, nonnò, è vero.

Però.

Però ne parlavo l’altro giorno con uno e uno mi ha detto “macchettene, vedila così: è un’opera d’arte. E’ come quelli che si comprano la ferrari e poi la parcheggiano in salotto, o la appendono al muro come un quadro… quella che ti vuoi accattare tu è la stessa cosa: un oggetto bello, unico e speciale, che ti fa battere il cuore e che sarai felice e orgoglioso di possedere per molti, molti anni”.

Certo, non è che fosse difficile, convincermi…

Làggente non c’hanno un cazzo da fare…

Friday 16 May 2014

Allora l’ammmmore mio lavora per un’azienda che uno la chiama (l’ammmmore mio non l’azienda), uno che si sentono e frequentano per motivi di lavoro, tipo un cliente, per dire, e le dice (all’ammmmmore mio) senti che ci vediamo venerdì mattina alle 10.00 per una colazione che devo parlarti?

Ecco, allora sappiate che l’ammmmore mio vive in perenne disperato e irrimediabile ritardo cronico lavorativo: non è colpa sua, ma siccome deve fare mille mila cosa non riesce mai a farle tutte in tempo.

Dite ma è colpa sua che non sa organizzarsi?

No, dico io, è colpa sua che non è capace di fare le cosa allacazzo.

Nel senso che a un certo punto della vita uno capisce che ci sono cose, nel lavoro, importanti, che devi fare bene, ma benebene; altre, un po’ meno importanti, che devi fare bene; altre ancora, che puoi fare abbastzan bene; ed altre, alla fine, che sono stupide, fastidiose, spesso controproducenti e in generale assolutamente inutili e che devi fare solo perché “uno” (capo, cliente, controparte, cugino, vigile urbano, sommergibilista in pensione che sia) ha deciso che devi farle, ma tu sai, SAI che invece è un’inutile cazzata: ecco, queste cose, le puoi fare allacazzo.

Ecco, l’ammmmore mio no. Lei anche l’ultima, schifida, inutile, stupida cazzata, lei l’haddafare bbbuòn’.

E quindi s’incarta, e sta in ritardo.

E quindi fare colazione alle 10.00 di un venerdì mattina con qualcuno ha come inevitabile conseguenza l’accumulo di ulteriore ritardo alla montagna di cosadafareassolutamenteentrooggi che l’accompagna.

Il tipo arriva, ordinano caffè broiches.

L’ammmmore mio scruta di sottecchi l’orologio… ogni minuto che passa è un minuto buttato.

- e…. allora, di cosa volevi parlami? - chiede finalmente lei, dopo 5 maledetti minuti di convenevoli sul tempo, il ciàffico, la famigghia, l’Inter e l’ultimo singolo dei Modà.

- ah, guarda… - risponde lui, tronfio (tronfio non è nome proprio di persona, è aggettivo).

- …guarda, no, siccome da quando ci conosciamo ho sempre pensato che tu abbia un visione un po’ diversa dalla ggggènte comune, e che insomma so che hai anche passioni diverse che esulano dal lavoro… siccome io ho appena finito un viaggio e sono stato in Cricchizia, Zurlandia e Pippolonia, niente, voleva raccontartelo, poi ho anche fatto e stampato un piccolo diario di viaggio con alcune foto, e volevo regalartelo -

L’ammmmore mio pensa, pensa che quest’ora e mezza che tronfio le sta rubando lei dovrà poi restituirla lavorando di sera, dopo cena, e, semplicemente, lo odia.

Che voi non lo sapete, ma in giro c’èggènte che non c’hanno un cazzo da fare.

Don’t you know, we’re talking ’bout a re-he-volution (’t sounds like a whisper…).

Thursday 8 May 2014

Dice ogni giorno deve essere nuovo, diverso.

Dice ogni giorno trova, cerca, scopri, fai qualcosa di diverso nella tua vita.

Ogni giorno, crea una piccola rivoluzione.

Fatto, cazzo.

Oggi, cravatta con il nodo doppio invece che quello semplice che faccio di solito.

Daje, fitgh the system!!!!

Domani, se me la sento, vado di windsor…

Faccie (baby boooomz…).

Wednesday 7 May 2014

Stamattina oggi pomeriggio c’è la festa dell’asilo, quindi le ciampoline si sono vestite belle con la gonna che a loro piace abbestia, la gonna.

Si mettono la gonna e aprono l’anta dell’armadio con lo specchio.

Poi la cinpripessa piccola (quella grande) è convocata in bagno per pettinaggi vari, e io entro in camera e vedo la cinpripessa piccola (quella piccola) davanti allo specchio.

- ammmore mio bell’appapà, cheffai, guardi il vestitobbello con la gonna? -

- ma no, papà!!! Sto provando le facce per la festa!!!!! -.

Metereopatia.

Monday 5 May 2014

Che dici “sono meteoropatico” e laggènte ti dicono eccheccivoule, a tutti gli fa schifo la pioggia e il freddo e gli piace il sollicchio e il cielo blu; nel tuo caso, poi, muovendoti abitualmente tra bicicletta e my personal vespetta, è chiaro che ti sembra di essere meteoropatico…

A parte che uno che ti dice sono “patico”, tu gli devi rispondere, anche solo per cortesia, “òppoverino” e non tirargli la pippa dell’enciclopedia della psicanalisi del bar dell’università, cazzo.

Poi io non sono meteoropatico normale, no.

Io c’ho una meteoropatia “a collo di bottiglia”. No, è inutile che la cerchi su wikipedia, è nuova e ce l’ho solo io.

Dicesi a collo di bottiglia perché i fattori scatenanti possono essere molteplici, ma l’effetto, la conseguenza, è solo e sempre una.

Spiego.

Io sono meteoropatico se fa freddo.

Se piove.

Se il sole sorge tardi, o tramonta presto.

Se nevica, ma ancher se non nevica quando dovrebbe.

Se è primavera, ma fa ancora freddo.

Se è autunno, ma non c’è quel bel freddo invernale.

Sono meteoropatico 2.0, cioè mi mandano in brutto acido anche le previsioni, non solo il tempo.

Ecco, queste le cause.

L’effetto, invece, è univoco.

A me il tempo che non mi va a pennello, mi mette addosso una incredibile, insormontabile, incrollabile, inarrestabile e incurabile voglia di fare un cazzo.

Piove? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Primi soli? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Neve? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Nebbia? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Caldo? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Sole con temperature basse? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Vento? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Il sole tramonta presto, tipo pieno inverno? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Il sole tramonta tardi, come in estate? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Le previsioni danno brutto tutta la settimana? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Le previsioni danno bello tutta la settimana? Minchia come non farei un caaaaaaazzo…

Non so, poi dite che non sono malato, dite…