Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_Page::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1199

Strict Standards: Declaration of Walker_PageDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1244

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_Category::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1391

Strict Standards: Declaration of Walker_CategoryDropdown::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/classes.php on line 1442

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class wpdb in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/wp-db.php on line 306

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Object_Cache in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/cache.php on line 431

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_lvl() should be compatible with Walker::start_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_lvl() should be compatible with Walker::end_lvl(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::start_el() should be compatible with Walker::start_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Declaration of Walker_Comment::end_el() should be compatible with Walker::end_el(&$output) in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/comment-template.php on line 1266

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Dependencies in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/class.wp-dependencies.php on line 31

Strict Standards: Redefining already defined constructor for class WP_Http in /var/www/vhosts/hippoblog.net/httpdocs/wp-includes/http.php on line 61
Hippo blog » 2013 » July

Archivio di July 2013

E’ un piccolo passo per un uomo, ma un grande passo…

Monday 29 July 2013

Papa Francesco.

«Se una persona è gay e cerca il Signore e ha buona volontà, chi sono io per giudicarla?».

Epitassi.

Monday 29 July 2013

Epitassi… che forse però è quella roba che ti scende il sangue dal naso… ah no quella è pistassi… anzi… è epistassi… io intendevo pitaffi… tipo… epitaffi… sì mi sa epitaffi.

Epitaffi.

Che vedevo questi giorni la tomba del Dogui, che l’epitaffio è “see you later”, che ho trovato geniale.

E ho pensato, così per passare li tempo - c’hai una beatissima verza fritta da fare, te… - ho pensato cosa potrei epitaffiare io, sulla mia lapide?

Mha… bho… poi… però…

E all’improvviso, la folgorazione: ma l’immaginate una lapide con la mia foto e sotto la scritta “mi faccio vivo io“?????

I limiti della democrazia (òi dialogòi).

Friday 26 July 2013

Non condivido nessuna delle cose che dici, ma mi batterò fino alla morte affinchè ti sia permesso di dirle.

Poi, però, verrà il giorni in cui dirai l’ennesima, enorme, ingiustificabile, terribile e tuonante cazzata: ebbè, allora, io ti gonfierò di mazzate come una zampogna.

Eccheccazzo.

U carcamanho…

Wednesday 24 July 2013

Ecco, adesso quando nel mezzo di un discorso, mi sentirete dire “ah, come u carcamanho!!!!“, non potrete più guardarmi come un povero mentecatto.

Ora, anche voi saprete (che poi, cazzo, queste so’ lebbasi, so’…).

La differenza tra me e te (marketing and communication.)

Wednesday 24 July 2013

E’ nato il royalbaby, il figlio di William e Kate.

Avete visto le foto e i videi?

Cosa avete notato?

Esatto.

Il principe William chiappa in braccio il pupo, lo lega nel seggiolino dietro nel Range Rover, fa salire Kate accanto al pupo, accedne e va via, salutando.

Oh, yes.

Da solo.

Guida lui.

Sono sicurissimo che gli inglesi, in quanto inglesi, abbiamo deciso consapevolmente di far guidare personalmente al ragazzo la macchina, senza autista, autoblù o rambi seduti accanto con gli occhiali neri, il microfono e il filo bianco nell’orecchio che dicono nel polsino “zannabianca è in volo, ripeto zannabianca è in volo, ingresso in delta S14 alle ore zerotreunozero, passo”.

Lo so, è tutto marketing e comunicazione, studiata a tavolino.

Ma quando è fatta bene, a me piace e dico, minchia, loro.

E penso a voi.

Franco’s wild years.

Tuesday 23 July 2013

E insomma l’altra sera ero con alcuni amici.

Alcuni degli alcuni amici erano di quelli che c’erano in quegli anni là.

Quali là?

Quelli là, che tutti hanno avuto,in cui si sposta l’asticella un po’ più in su, si spinge un po’ il limite, si prova per vedere che effetto che fa a fare.

Avete capito? Bene, vuol dire che anche voi avete avuto e dato quegli anni là. Non avete capito? Minchia, trìshti…

Vabbè, in quegli anni là c’era anche Franco (Franco!) che andava in giro con la macchina fotografica.

E ha fato dlle foto.

E dice oh pagliacci dimmerda ma io di quegli anni là c’ho le foto.

E noi oh pagliaccio pupazzo Baraldi manda le foto.

E lui minchia zio domani te le mando.

E domani arrivano le foto via mail.

Io domani incrocio Gino, uno degli altri che c’erano la sera a cena, e gli dico minchia hia visto le foto? Ti ricordi là? E poi? E lui? E lei?E loro inzième? E gnagnagnà? E pumpumpum? E vadaviaiciàp????? Hai visto?????

E Gino: “ho visto ho visto le foto… che impressione!!!!”

“davvero, da paura!!!!!”

“no, dicevo, che impressione… com’ero maaaaaagro…”.

Ognuno rivede i ricordi dei suoi anni selvaggi a modo proprio.

Colonna sonora, frank’s wild years di Tom Waits.

Sbarbine.

Thursday 18 July 2013

Ieri sera che torno verso casa dopo una cena e birra e saran state le undicemmezza passo nella zona corsocomo e son fermo al semaforo e il finestrino giù e di fianco a me una macchina bianca con su tre sbarbine che avran vent’anni.

Io le guardo, e vedo che stan bene.

Stanno bene con le canottine leggere, gli orecchini pendolini, gli occhialigggrossi sulla testa anche se è notte.

Stanno bene e sono felici anche se è mercoledì sera perchè io torno a casa gònfio e dico minchia domani mattina le pago le birre di stasera ohi se le pago e invece loro è mercoledì di luglio e arrivano in zona corsocomo alle undiciemmezza, e domattina si dorme.

Stanno bene perché si vede, che stanno bene, ridono e sorridono e sono contente.

Stanno bene perchè quei centocinquanta euri che hanno in tasca sono come i centocinquanta che ho io, ma i miei valgono meno, perchè i loro servono solo per stasera e magari domani, i miei hanno tutti i pensieri attaccati dietro.

Stanno bene e stanno meglio di me perchè hanno ventanni e io, io per come sono io, non tornerei ai miei vent’anni manco a calci nelle balle, ma loro, a vent’anni, ci stanno bene bene.

Stanno bene.

Ma dalla loro macchina si sente kùnz kùnz kùnzu kà-mh kùnz kùnz kà.

Dalla mia, guarda che non sono io, quello stai cercando,

quello che conosce il tempo, e che ti spiega il mondo,

quello che ti perdona e ti capisce,

che non ti lascia sola e che non ti tradisce,

guarda che non sono io quello seduto accanto,

che ti prende la mano e ti asciuga il pianto.

E con l’aria calda di motori e cemento bollito, i palazzi illuminati, la gente che attraversa la strada tutta insieme, il semaforo che scatta e porta via kùnz kùnz e le sbarbine, io resto con il mio De Gregori, e sto molto bene, io.

Màggggiuica.

Wednesday 17 July 2013

Ma com’è che quando vado a Roma, in questa stagione, tutta la ggggènte che incontro è bella, abbronzata, sciàllata, rilassata, sorrideno, scherzeno, battuteno, e tutti quelli che incontro a Milano stanno abbrutti, incazzati, sudati, pezzati, pallidi, brutti acéti???

Improvviso, incontrollabile e irrefrenabile.

Monday 15 July 2013

Io - allora buonanotte, amore mio -

L’ammmmmore mio - buonanotte, io leggo ancora due pagine e spengo anche io -

- buonanotte -

- buonanotte -

- … -

- ma non dormi? -

- no, sì, ma pensavo… -

- dimmi -

- no, magari, volevo dirti -

- dimmi dimmi -

- no volevo dirti, che anche se per caso io adesso mi addormentassi, ecco -

- sì? -

- ecco, e se per caso, tu dopo aver letto le tue due pagine, venissi presa da un improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio e istinto selvaggio di farmi un pompino -

- improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio di farti un pompino? -

- sì, ecco, dicevo, se succedesse, non farti problemi a svegliarmi, anche se mi vedessi molto addormentato -

- ah, quindi mi stai dicendo che se mi venisse un  improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio di farti un pompino, potrei svegliarti? -

- esatto -

- perché succede, vero, che spesso, alle 23.45 di tipo un lunedì sera, una venga presa da un improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio di farti un pompino -

- no.. -

- “no…” nel senso che non succede? -

- no, “no…” nel senso che non succede “spesso” -

- ah -

- ma se mai capitasse -

- se mai -

- ecco, se mai capitasse, io te l’ho detto -

- hai fatto proprio bene -

- vero? -

- vero -

- … -

- a proposito… -

- dimmi -

- vale anche per domani… anzi, facciamo così… a meno che io popo popo non ti dia specifiche indicazioni contrarie, facciamo che vale per tutta la settimana -

- e il week end? -

- compreso!!! -

- perfetto, ora che lo so, sono più tranquilla… sia mai che mi venga un improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio di farti un pompino, e debba trattenermi perchè tu ti sei già addormentato… -

- esatto, non sia mai -

- buonanotte -

- buonanotte -

- non ti è venuto? -

- cosa? -

- l’improvviso, incontrollabile nonchè irrefrenabile desiderio di farmi un pompino -

- mmmmmh… ancora no, ma se capita, ti sveglio -

- buonanotte -

- buonanotte -.

Sex and the city.

Monday 1 July 2013

Lui -  …lascia stare che mi è venuta anche l’ernia del disco… -

Io - e vabbè stai messo popo popo male però… scopi una volta ogni sei mesi e ti viene l’ernia… -

- lascia stare… te scherzi… e non avevo nemmeno finito… -.